RISCALDAMENTO

Riscaldamento a pavimento

Riscaldamento a pavimentoRiscaldamento a pavimentoRiscaldamento a pavimento

RISCALDAMENTO / RAFFRESCAMENTO A PAVIMENTO

Il sistema di riscaldamento / raffrescamento radiante a pavimento utilizza acqua a bassa temperatura circolante in tubi di materiale plastico annegati nello strato cementizio che supporta l'usuale pavimentazione di materiale ceramico, marmo, granito e legno.

Il calore viene trasferito dalle tubazioni al pavimento e da questo a tutto il locale: in questo modo tutta la superficie del pavimento stesso diventa il corpo scaldante.

Il trasferimento termico dal pavimento all'ambiente e alle superfici che ad esso si affacciano, avviene mediante irraggiamento, garantendo quindi una distribuzione di temperatura ottimale.

Il sistema radiante a pavimento è quello che meglio approssima la curva di temperatura ideale, in quanto fornisce una temperatura lievemente più mite a livello dei piedi e man mano più “fresca” salendo lungo il corpo fino alla testa.

Il pavimento con sistema radiante non risulta caldo al tatto (temperatura tra i 25°C e 26°C) ma non dà neanche la sensazione di freddo tipica dei pavimenti degli ambienti riscaldati con sistemi tradizionali e si può tranquillamente camminare scalzi.

Il sistema a pavimento può funzionare sia in riscaldamento che in raffrescamento ed è quindi utilizzabile in tutte le stagioni. In regime di funzionamento invernale, il sistema a pavimento radiante lavora con acqua la cui temperatura varia da 25°C ai 45°C in relazione alla temperatura esterna. In regime di funzionamento estivo il sistema lavora con temperature dell'acqua inferiori ai 20°C in funzione delle condizioni esterne e del tasso di umidità.